Perché tacete tutti?

Perché tacete tutti?

Perché nessuna scintilla altera il mio
equilibrio, perché stanno composti
i colori sbarrati inquadrati sul letto

e composte le mosche circondano
l’aria immobile come un pendolo
e tutte stanno mute le parole
tutte piene, tutte impettite

col loro senso relativo, il loro
sapere assoluto, il loro duro tenere
la mia testa, alla ricerca: nessuna
risposta: nessuno parla, non si alza
più nemmeno il vento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...