L’ultima parola

Ho finito il libro di Patrizia Cavalli.
Sono uscita senza giacca con un lungo
maglione di cotone blu sopra le mani.
Ho bevuto un caffè dalla mia amica.
Ho sentito delle cover di Bill Withers
e sei volte Mílanó dei Sigur Ròs.
Mi piace quando al minuto 3.60
la musica si apre e si fa orgasmo.
Ho finito di scrivere un racconto
che finisce con la parola “sanguina”.
Ho finito di leggere un racconto
che finiva con la parola “Lyndon?”
È importante l’ultima parola,
non tanto averla, capirla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...