Charnine

non è successo, non ha morsicato,

il dente era secco, la sacca svuotata degli occhi

il sogno che si dibatteva nel lenzuolo sudato

nel seme secco, la sacca svuotata del ventre

il margine reale dove nidifica la serpe

la siepe oltre cui non passa speranza

secca, la sacca svuotata di bile

nera resistenza del sogno che procede

come un non morto, una foglia che cade

secca, dall’occhio svuotato del ramo

e dietro i treni continuano a passare

per quelli che ancora hanno una casa

a cui tornare, qualcosa

da cui fuggire, viva, non secca,

membrana liquida, tra membrane opache.

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...