mi ha fatto male ma lo sapevo già

mi ha fatto male ma lo sapevo già. il fuoco brucia, la lama squarcia, il sole acceca. lo sapevamo già. cosa nasconde il corpo non lo sai finché non lo apri. se lo apri il corpo fa schifo. puoi solo immaginarlo finché non lo fai. ecco, io volevo che a puntare il dito sui miei organi fossi tu, perché nelle tue mani non c’è arma che ferisca. invece non c’eri (lo sapevo già), eri a imbustare le comunicazioni di servizio. eri a mangiare gelati. eri a scrivere articoli d’arte contemporanea sbuffando e portandoti i capelli dietro le orecchie. eri a fumare in terrazzo. io invece ero sul tavolo della cucina, con un libro aperto sulla pagina del cavalcaselle, un libro che non scava da nessuna parte, che non mi serve a niente. e mi puntavo le dita luminose e mi chiedevo chi sono stata e che volevo dire e ci sono vicoli ciechi che non si possono sfondare e anche questo, in fondo, lo sapevo già. vorrei spiegarti come si sanguina facile ma non lo posso fare. il mio corpo dentro fa schifo e tu non vuoi vederlo, e non voglio vederlo neanch’io. non c’è bisogno invece di spiegarti perché sanguina (per riparare le ferite, per vedere la vita passare, per provare a fermarti mentre te ne vai come un incidente e sai che avrai perduto la memoria e la capacità di linguaggio). sono una bambina che debutta in scena con le gambe che tremano, e le mani, che tremano e non voglio mai che si apra il sipario, non voglio dimenticarmi la voce dietro le quinte, non voglio cantare, non voglio, maestra, che mi metti il microfono davanti, non voglio prendere la metropolitana di notte, non voglio fare le incisioni da sola, a carne tesa e viva, voglio che sia tu a farmi da anestesia, e se dovrà succedere di nuovo voglio che ci sia tu al mio fianco a iniettarmi l’entusiasmo, tenermi la mano e raccontami cosa fai nella vita, diresti, mentre comincerei a parlarti di libri e piano mi addormento fino a perdere coscienza.

Un pensiero su “mi ha fatto male ma lo sapevo già

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...