1930-2010

Non siamo più nemmeno buoni clandestini, godiamo nel farci scoprire, siamo rimasti più che altro pentiti, col senso di colpa degli inetti, abbiamo rapinato i secoli di tutte le parole che potevano servirci, abbiamo rapinato anche te, non ve ne siete accorti.

E tu sei lucente come sangue di lumaca,

hai gli occhi di parentesi,

aperte e chiuse per schivare colpi,

nella sintassi della tua faccia gonfia,

– scempio della carne –

il tuo volto è pipistrello teso

isterica di sillabe la lingua.

Attacchiamo la parola a mani nude, ne usciremo sconfitti, me lo insegni, mi predici il futuro voltando le carte del padre e quelle del bambino, mentre tu forzi alla morte la punteggiatura, a morsi mortali di due punti solo per capire cosa può succedere, una volta annientata la grammatica, solo per capire cosa rimane, una volta piegata la parola, e sarebbe troppo facile dire che resta l’uomo, solido e nudo e volgare e fragile, sarebbe il finale perfetto di tutti noi pessimi discepoli.

Sarà il riflesso di ogni piccolo orgasmo

la linea che si spezza

la linea che va a capo,

sarà il primo vino assaggiato,

la schiuma calda, calda della bocca.

Violentata la parola, è incredibile da dire, rimane la parola, forte come spari, lenta rotta in bocca, che vuole essere denti, che vuole essere lotta (dimensione di grido), che vuole essere poeta, che vuole essere politico,

e i politici in fondo sono tutti animali, sputano e si accoppiano, hanno il dovere del branco,

tu no,

avevi il dovere del tempo.

(Nove anni:

sei riuscito a farmi infuriare

anche stavolta.)

2 pensieri su “1930-2010

  1. Lo ricorderò. Con il sorriso sdentato e il suo imbarazzo, che trapelava dagli occhi lucidi e dalla bocca, nel capire male il mio nome. “Tania?” “No, Gaetano” “Ah, Gaetano, scusa”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...