Sei forse tu?

È che a letto non piove.

Qualcuno verrà sorridendo. Sfonderà la porta. Attraversandomi la schiena liquida.

Sei forse tu? Sei forse tu?

Sei forse canzone, sei forse ossimoro, sei forse pagina tra pagine scomposte?

Allora vieni. Nuca sulle mie gambe. Stagione che non perdona le ore

lontane lontano da te.

Quanto avrei voluto. Essere bracciale e forchetta

nella tua bocca, nei polsi scarniti dal freddo.

Sei forse atomo, umore, calore dritto e lento

lungo la spina dorsale

molle, ripiegata sul tuo ventre. Parola che sale che invade

che cola, riempie.

E spalla bianca contro chiara spalla, l’osso della tua testa

nel mio collo sottile.

La luce del fianco nel pomeriggio sfinito che scolora.

Cosa che non esiste e sbianca,

sei forse tu?

Annunci

3 pensieri su “Sei forse tu?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...