ah, già, san Valentino

Sulla Tiburtina ci vado ma non corro. Un batman di mezzo metro mi lancia i coriandoli. A un batman di mezzo metro perdoni di tutto. L’odore delle mele candite, delle crepes alla nutella arrotolate, dello zucchero filato (odio lo zucchero filato, ti si appiccica in faccia e sulle dita e se lecchi peggiori le cose), delle trattorie col menu di san Valentino a soli trentacinque euro caffè compreso, e magari il ristoratore che ti dice auguri e tu pensi, dai, auguri no, è domenica, sistemati i capelli, stai attenta a dove metti i piedi, che se no inciampi nei fili che tengono in piedi le bancarelle e le mani degli indiani, ma che belli quegli orecchini con due gatti neri e la luna.

Ci sono le principesse e le tartarughe ninja. Le tartarughe ninja sono una cosa degli anni Novanta, il mio preferito era Michelangelo perché faceva ridere. Leonardo ti stava un po’ sul cazzo perché potevi essere tu verde e con il guscio. Poi c’è un dinosauro, l’uomo ragno, ancora una principessa, un’altra, un’altra ma questa è azzurra. Se sei una principessa il quattordici di febbraio ti viene più facile conquistare Valentino Rossi. Che ha pure il casco e non ci vede niente.

Il costume più bello è quello di un ragazzo davanti a un portone. Ha un cappotto lungo e i capelli con la riga in mezzo. La bocca grande ma preoccupata. Aspetta e pensa e tiene in mano un pacchetto rosso e una rosa. Se ha un appuntamento lei sta facendo tardi. Se è una sorpresa lei non scenderà perché ha la febbre. Se è per farsi perdonare lei non scenderà perché dirà di avere la febbre. Lui prende il cellulare e finge di scrivere un messaggio. Ma l’attesa non la nascondi nei tasti di un telefonino.

Comunque è san Valentino. Che è come scrivere una lettera a Babbo Natale o andare in chiesa la domenica. Io le lettere a Babbo Natale le ho scritte fino a sei anni fa. L’ultima volta mi ha pure portato il regalo che gli avevo chiesto e dunque io sono sicura che Babbo Natale esiste.

E comunque la canzone che mi è capitata oggi è questa:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...