Furioso Orlando

E mentre di netto Ruggiero colpiva

sentivo la vita allentare la presa.

Lo scalpo del cuore, le principi

vene divelte, lontano il respiro.

Mentre Isabella serrata lasciava

che Rodomonte l’avvolgesse

di sperma venefico

lei trafficava vendetta

in cambio di fedeltà coniugale.

Le bionde caviglie, poi,

di Aneglica orientale

fuggenti: crudeltà distratta

in posa melliflua, alabastro

o altro nobile marmo

cavato negli occhi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...