Le persone che ho accanto sono le più lontane

Il sostegno che sento come una corda pizzicata nel cuore.

Una lettera che arriva per dirmi -ti sono accanto-.

Il pensiero che vi scova in ogni angolo.

Il timore, forse fondato, di deludere qualcuno.

Quel triangolo allungato che mi ha mostrato la luce,

e la via del ritorno.

La bocca di mia madre quando per miracolo sorride.

La pioggia, perfino dolce, quando ti sono accanto.

Il suono della chitarra, sempre rinnegato.

La meraviglia di un abbraccio.

La risata volgare dei vicini che odio.

La dolcezza mite di una sorella.

Una buona notizia portata dal vento.

Una giornata di sole.

La canzone che citi per me.

Una granita al caffè di sabato mattina.

L’odore burrascoso del mare.

Le colline che mi cullavano da bambina.

L’assenza perenne del cuore.

Come si ama, e come si ama male.

Come si tengono male le cose

quando si tengono dentro.

2 pensieri su “Le persone che ho accanto sono le più lontane

  1. Le persone che hai accanto ti sono accanto comunque… delusione nessuna, ammirazione sempre e in ogni caso…
    qua tutto sembra in sospeso, in bilico, in attesa del volo numero (…) in arrivo presto al binario 1 allontanarsi dalla linea ggiallah!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...