Segni #1 – Il gioco del vocabolario

Di domenica su Rai3 c’è un programma in cui si parla di viaggi. Domenica scorsa Monika era andata negli Stati Uniti e aveva ballato (male) una danza assurda. Gli Stati Uniti possiedono ampi spazi vegetativi e prativi. (Colonna sonora: Sweet home AlabamaLynyrd Skynyrd)

Quelli tra i 16 e i 24 anni che non hanno mai sognato di attraversare l’America su una macchina scassata con degli amici a cantare a squarciagola non hanno mai vissuto abbastanza. (Colonna sonora: Scar Tissue – RHC)

Io non ricordo molto del programma, le Montagne Rocciose si sostituivano all’India e stivaletti texani diventavano giardini pensili. Io pensavo che quando si vuole qualcosa la si ottiene. Con sacrificio e rinunce e tutto il resto. Però pensavo pure che al mondo, forse, l’unica cosa su cui puoi contare è la famiglia. E quello che vuoi, alla fine, è la serenità. Per una serie di Leggi di Murphy è l’unica cosa che sei sicuro che non otterrai mai. (Colonna sonora: Vita tranquilla – Francesco Tricarico)

Allora penso che la risposta non la trovi. Ma tanto vale cercarla. Se la tua domanda viene dalle parole, è nelle parole che devi cercare la risposta. Il vocabolario, come risposta, mi ha suggerito la parola effettuazione. (Colonna sonora: Un’avventura – Lucio Battisti)

effettuazione.jpg
Advertisements

2 pensieri su “Segni #1 – Il gioco del vocabolario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...