Ma poi perché scrivere?

Ma poi perché scrivere?

E soprattutto perché pubblicare?

Perché rendere questo dolore, così privato e così essenziale,

un piccolo oggetto limitato da buttare al macero o nella polvere?


Pier Vittorio Tondelli, Camere separate

5 pensieri su “Ma poi perché scrivere?

  1. Scrivere significa esternare, trovare le parole che talvolta non riusciamo a dire in altro modo. Significa confrontarci, non aver timore di essere noi stessi, non aver paura del nostro pensiero più recondito.

    Marco

  2. Scrivere per me è una liberazione è l’aiuto che mi conforta nei miei silenzi, e pubblicare questi miei pensieri non è vanità la mia, ma un confrontarsi con altre idee e parole..
    Il tuo scrivere comunque è immenso..Buona serata.Mary.

  3. L’ha ribloggato su EN TRADUISANT TRANSLATIONe ha commentato:
    Dalla pagina facebook dedicata a Pier Vittorio Tondelli (https://www.facebook.com/pages/Pier-Vittorio-Tondelli/35504339776) arrivo qui, che citazione a parte è un ottimo blog, e poi leggo il resto del passaggio su Googloe Books, al link di cui sotto.

    E penso: se tradurre è (ri)scrivere, come (ri)leggere questo passo di “Camere Separate”?

    Corro in libreria, mi assento un po’, e ne riparliamo.

    http://books.google.it/books?id=hFnRENdd43EC&pg=PT46&lpg=PT46&dq=piccolo+oggetto+limitato+da+buttare+al+macero+o+nella+polvere&source=bl&ots=ms-ukVS-Gk&sig=dvGXyp_oaOqUl9Kxc6XyKvVkzT4&hl=it&sa=X&ei=rV2BUYv_LemV7AbBt4GoCA&ved=0CC0Q6AEwAA

  4. ottimo blog, davvero. mi ha fatto piacere ribloggarlo, tento di farlo spesso dal mio blog invece che citare io stessa certi libri perchè penso sia un buon modo di “fare pubblicità” a “chi se lo merita”. in cambio NON voglio ri-blog e cose simili, non sono espertissima di wordpress ma credo che ci sia una specie di mafia di queste cose….io ti ribloggo cosi tu poi mi riblogghi, se non lo fai sei brutta e cattiva ecc. io NON sono così :) e il commento sopra è venuto fuori da solo :) ps_tutto questo spiegone per dirti che se ti scrivo è per segnalarti la mancanza di una A nel titolo del libro, me ne sono accorta ribloggandoti :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...